Corso Metodo Feuerstein P.A.S. (Programma di Arricchimento Strumentale)

, ,

PERCORSO DI FORMAZIONE ATTRAVERSO IL METODO FEUERSTEIN . P.A.S. (Programma di Arricchimento Strumentale)

 PRIMO LIVELLO Standard – 54 ore

 

 

Docenti:          D.ssa Clotilde Iadeluca – Applicatrice formatrice e valutatrice del Metodo Feuerstein

D.ssa Ambra Tedeschi –  Applicatrice formatrice e valutatrice del Metodo Feuerstein

 

 

INTRODUZIONE E FINALITA’

Si propone un progetto finalizzato a sviluppare un percorso di crescita per mezzo del Metodo Feuerstein. ll Metodo è basato sulla teoria della Modificabilità Cognitiva elaborata da Reuven Feuerstein secondo la quale è possibile, a qualsiasi età, riattivare il processo di apprendimento e sviluppare le potenzialità cognitive ancora inespresse attraverso la Mediazione. ll metodo si basa infatti sulla teoria dell’Esperienza di Apprendimento Mediato attraverso la quale valorizza forme di intervento educativo le quali permettono di “insegnare” l’intelligenza, favorendo lo sviluppo e la modificabilità delle potenzialità e capacità di apprendimento dell’individuo.

DESTINATARI E OBIETTIVI

ll corso è rivolto a logopedisti, psicologi, terapisti della riabilitazione, medici, operatori socio-sanitari, pedagogisti, insegnanti e educatori professionali.

L’obiettivo principale è quello di fornire alle persone strategie diversificate nella risoluzione di problemi.

ln particolare il presente intervento si propone come obiettivi specifici:

  • Stimolare nella persona la consapevolezza dei percorsi seguiti e dei processi attivati nell’apprendimento favorendo un’adeguata strutturazione intellettuale.
  • Rendere più flessibile la relazione d’apprendimento anche individuando modalità alternative nella trasmissione di conoscenze che pongano in primo piano i processi seguiti nell’acquisizione dei contenuti anziché i soli risultati.
  • Fornire un intervento mirato all’individuo e inteso a bilanciare la complessa interazione fra condizioni biologiche e contributo dell’esperienza. ll ruolo dell’esperienza, per quanto subordinato ai limiti preesistenti del sistema che apprende, diviene centrale poiché L’individuo può agire essenzialmente solo su di esso ai fini della valorizzazione del proprio potenziale.
  • Creare dei percorsi formativi che favoriscano lo sviluppo delle autonomie, delle capacità di comunicazione, delle abilità relazionali e sociali.

IL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE

IL – PAS si propone di produrre o migliorare la capacità di imparare e quindi:

  • correggere le funzioni carenti (errori, disfunzionamenti, difficoltà)
  • costruisce corrette abitudini cognitive
  • sviluppa concetti, strategie e operazioni mentali
  • produce motivazione intrinseca (il piacere di imparare)
  • promuove un atteggiamento riflessivo

Gli strumenti impiegati non richiedono pre-requisiti e forniscono quindi l’occasione per un percorso di rafforzamento e di ampliamento delle capacità individuali.

IL CORSO  P.A.S
LA TEORIA

La teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale

L’eziologia del funzionamento cognitivo carente

Il ruolo della mediazione nel processo di apprendimento

Le funzioni cognitive carenti

Obiettivi e sottobiettivi del PAS

STRUMENTI IMPIEGATI E LORO CONTENUTI

Organizzazione Punti:

  • Prima unita: figure geometriche semplici: quadrati, triangoli, rettangoli; discutere e comprendere l’errore
  • Seconda unità: figure complesse
  • Terza unità: figure curvilineè, simmetriche e asimmetriche, semplici e complesse
  • Quarta unità: figure geometriche e non geometriche, semplici e complesse, simmetriche e asimmetriche
  • Quinta unità: figure complesse, piane e tridimensionali

Orientamento spaziale I:

  • Prima unità: introduzione dei concetti e dei termini relativi all’orientamento spaziale: lato del corpo, direzione, relazione, sistema chiuso, simbolo, segno, segnale. Movimento come cambiamento di relazione in due sistemi di relazioni stabili
  • Seconda unità: relazione fra un oggetto e il suo osservatore considerato come referente
  • Terza unità: relazione fra più oggetti e il referente che modifica la posizione. introduzione della tabella per l’organizzazione delle informazioni.
  • Quarta unita: passaggio dalla modalità figurativa a quella astratta
  • Quinta unità: relazioni fra punti sistemati in posizioni diversi e frecce rivolte in diverse direzioni. Consolidamento della flessibilità mentale in rapporto al più alto livello di astrazione implicato
  • Sesta unità: uso dei concetti specifici dell’orientamento spaziale come criteri di confronto

Confronti:

  • Prima unità: confronti fra due oggetti, figure o concetti familiari. Descrizione delle relazioni utilizzando concetti a un livello più alto di astrazione
  • Seconda unità: figure complesse, confronto simultaneo sulla base di diversi parametri
  • Terza unità : elementi familiari che servono per individuare i membri di una categoria

Percezione analitica

  • Prima unità: introduzione all’analisi e alla sintesi. Rapporto fra il tutto e le sue parti. Scomposizione e ricomposizione in funzione ad uno scopo prefissato
  • Seconda unità: individuazione di figure semplici all’interno di un insieme complesso
  • Terza unità: identificazione, categorizzazione e somma delle parti di un insieme. Inclusione ed esclusione
  • Quarta unità: identificazione e descrizione delle parti mancanti di un insieme a partire da alcune sue componenti. Ricostruzione dell’insieme complesso a partire da un modello dato.
  • Quinta unità: riconoscimento del modello a partire dalla modifica della disposizione delle sue parti
  • Sesta unità: riconoscere in insiemi non suddivisi al loro interno parti numerate dell’insieme modello, di cui i nuovi insiemi sono composti. Comprendere che parti di un insieme possono essere unite fra loro per dar luogo ad altri insiemi. Comprendere che la fusione fra due parti ne annulla le delimitazioni
  • Settima unità: identificare, delimitare e isolare un elemento composto, inglobato in un insieme complesso.
  • Ottava unità: costruire nuovi insiemi a partire da parti identificabili.

Immagini:

  • Interrelazioni fra affettività e conoscenza/percezione e realtà
  • Soluzioni dirette e ingegnose
  • Soluzioni indirette
  • Soluzioni che non risolvono realmente il problema
  • Contenuto morale e/o stimolo alla riflessione
  • Situazione assurda o umoristica a causa di un finale inaspettato

CALENDARIO

ll corso si svolgerà presso Impariamo ad Imparare Onlus secondo il seguente calendario:

  • sabato 14 settembre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • domenica 15 settembre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • sabato 19 ottobre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • domenica 20 ottobre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • sabato 16 novembre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • domenica 17 novembre 2019

9:00 – 13:00 / 14:00 – 18.00

  • domenica 15 dicembre 2019

9:00- 15:00

 

ll numero massimo di partecipanti è 25.

Il numero massimo di ore di assenze consentite ai corsisti per la validità del corso è pari a 6.

MATERIALI E ATTESTATO

Al termine del corso è prevista la consegna del seguente materiale per ciascun corsista:

  • Copia strumenti PAS Standard
  • Certificato Internazionale di Applicatore del Programma di Arricchimento Strumentale Standard 1 livello

Tutti componenti dell’Equipe di Formazione sono certificati come Trainer PAS dal Feuerstein lnstitute di Gerusalemme.

I corsi sono riconosciuti dal FEUERSTEIN INSTITUTE.

L’applicazione degli strumenti P.A.S. di primo livello, sperimentati in fase di formazione, è possibile già dall’immediata fine del corso.

COSTI

Il costo complessivo del corso è di:

Euro 700,00 incluso l’attestato internazionale + euro 10,00 tessera associativa

Euro 720,00 incluso l’attestato internazionale e 50 crediti ECM  + euro 10,00 tessera associativa

così suddiviso: per adesione: Euro 310,00 (acconto euro 300,00 + 10,00 associazione); saldo da versare entro il primo giorno del corso direttamente in sede o mediante  bonifico bancario intestato a :

ASSOCIAZIONE IMPARIAMO AD IMPARARE ONLUS

IBAN: IT08Q0871639490000013098454

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 18/03/2018, farà fede il bonifico bancario.

 PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

IMPARIAMO AD IMPARARE ONLUS

VIA PONTE VELOCE, 5 – 00049 VELLETRI (RM)

TEL. 06.92.95.97.31 – 338.77.97.109

www.impariamoadimparare.com    –     info@impariamoadimparare.it